PSoC1 - Introduzione

La serie PS0C1 è stata la prima ad essere prodotta dalla Cypress ed ha subito varie evoluzioni, soprattutto nelle prestazioni dei moduli analogici e nella dotazione di moduli digitali.

Attualmente esistono diversi modelli di questa famiglia; similarmente alle MCU, essi si distinguono per la massima frequenza di clock, per la quantità di RAM e ROM disponibile e per il numero di blocchi disponibili all'implementazione di periferiche analogiche e digitali.

L'ultimo nato è il CY8C29X66, di cui esistono diverse versioni che differiscono unicamente per il numero di pin disponibili (da 24 a 64). Curiosamente è l'unico modello disponibile in case PDIP (da 28 pin); tutti gli altri menbri della serie sono disponibili solo in versione SMD.

Proprio su questo modello è realizzata la scheda di valutazione PSOCEval, che molti di noi stanno attualmente utilizzando.

Per la configurazione della famiglia PSoC1 si utilizza una suite di sviluppo software chiamata Designer. Per l'effettiva programmazione si utilizza invece il Programmer. Entrambi questi applicativi sono liberamente scaricabile dal sito della Cypress dopo essersi registrati.

Attualmente sono disponibili 10 tipologie di risorse digitali e 13 tipologie di risorse analogiche

analogici digitali
Convertitori AD PWM
filtri PWM con Dead Band
amplificatori contatori
amplificatori strumentali timers
comparatori UART
convertitori DAC SPI slave e master
DAC moltiplicativi I2C slave e master
driver di potenza generatori CRC
tensione di riferimento ad 1.3V IrDA
decodificatori DTMF generatori di sequenze pseudo-casuali
modulatori
correlatori
rivelatori di picco

Molte di queste sono implementate come moduli che l'utente può disporre nelle apposite aree definite nel dispositivo. Altre sono cablate nel firmware, o corrispondo a risorse HW di sistema.

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License